La Lidia e la trufhv - Marco Dorati - Vita e Pensiero - Articolo Aevum Antiquum Vita e Pensiero

La Lidia e la trufhv

digital La Lidia e la trufhv
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2003 - 3
titolo La Lidia e la trufhv
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il passaggio dalla concezione positiva della habrosyne a quella negativa della tryphe è da leggere in parallelo all'evoluzione dell'immagine dei Lidii, che, dopo la conquista persiana, da modello di eleganza diventano per i Greci sinonimo di decadenza e potenziali corruttori degli Ioni d'Asia. Nel delinearsi di un'opposizione tra mondo dorico e ionico nel V secolo, la tryphe gioca un ruolo rilevante nella caratterizzazione dei rapporti che esigenze propagandistiche di segno opposto istituiscono tra Lidii, Ioni e Ateniesi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento