Effetti ovidiani nella scrittura di Stazio - Federica Bessone - Vita e Pensiero - Articolo Aevum Antiquum Vita e Pensiero

Effetti ovidiani nella scrittura di Stazio

digital Effetti ovidiani nella scrittura di Stazio
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2018 - 18
titolo Effetti ovidiani nella scrittura di Stazio
Ovidian effects in Statius’ writing
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2020
doi 10.26350/020747_000028
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Starting from the mention of Naso in Silvae 1, 2, some Ovidian effects in Statius’ writing are analysed, with examples from the Thebaid and the Silvae; attention is given to textual and linguistic markers of allusion, irony, and self-reflexivity.

keywords

Ovid’s reception; Statius; Thebaid; Silvae; allusion; intertextual markers; self-reflexivity; novus; nondum; notus.

Biografia dell'autore

Federica Bessone, Università degli Studi di Torino. Email: federica.bessone@unito.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento