I tanti Ovidii di Marziale: una rilettura imperiale e una questione di metodo - Elena Merli - Vita e Pensiero - Articolo Aevum Antiquum Vita e Pensiero

I tanti Ovidii di Marziale: una rilettura imperiale e una questione di metodo

digital I tanti Ovidii di Marziale: una rilettura imperiale e una questione di metodo
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2018 - 18
titolo I tanti Ovidii di Marziale: una rilettura imperiale e una questione di metodo
Martial’s many Ovids: a methodology for imperial (re-)readings
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2020
doi 10.26350/020747_000029
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Martial connects from many points of view to Ovid’s poetry. The first part of this paper takes into consideration the representation of city crowd and of the ceremony of triumph in the two authors. The second part analyzes the presence of the exile elegy especially in the twelfth book of epigrams. The paper remarks the importance of reading the intertextuality with Ovid not as an isolated dialogue but in interaction with other texts, first of all with Horace’s sermo.

keywords

Intertextuality, image of Rome, triumph, exile, Horace.

Biografia dell'autore

Elena Merli, Università degli Studi di Milano. Email: elena.merli@unimi.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento