Il tuo browser non supporta JavaScript!

Spunti di riflessione su alcuni aspetti letterari della rappresentazione della nobiltà in Sen. benef. IV 30-31

digital Spunti di riflessione su alcuni aspetti letterari della rappresentazione della nobiltà in Sen. benef. IV 30-31
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2009 - 9
titolo Spunti di riflessione su alcuni aspetti letterari della rappresentazione della nobiltà in Sen. benef. IV 30-31
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2009
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Preliminary observations on Sen. Benef. IV 30-31: Seneca pleads the cause of noblemen, though degenerated, in matters of political advantage over homines novi, being at odds not only with Sallust’s and Juvenal’s blame against the privileges of nobility but with philosophical precepts too. Howewer, Seneca’s attitude presents a diacronic evaluation of virtue, is ethically subordinated to spur to benefits, and represents a theoretical justification of an opinion deeply rooted in Roman society.

Pinterest