Il tuo browser non supporta JavaScript!

Polinice, Ippolito mancato e Arione cavallo visionario. Una proposta di lettura intertestuale tra epica e tragedia di St. Theb. VI 491-517

digital Polinice, Ippolito mancato e Arione cavallo visionario. Una proposta di lettura intertestuale tra epica e tragedia di St. Theb. VI 491-517
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2004 - 4
titolo Polinice, Ippolito mancato e Arione cavallo visionario. Una proposta di lettura intertestuale tra epica e tragedia di St. Theb. VI 491-517
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Polinice è protagonista anomalo della gara dei carri di Stazio, Tebaide 6, perché destinato a una sconfitta che ne prefigura la morte. Dietro di lui sono evidenti i paradigmi mitici di Fetonte e Ippolito che non solo inducono il lettore a confrontarli con Polinice, ma anche mostrano il colloquio intertestuale di Stazio con i suoi modelli, nella fattispecie Ovidio, Virgilio e Seneca. Lo stile concentrato e prezioso diventa quindi veicolo di un contenuto altrettanto stratificato e intenso.