Il tuo browser non supporta JavaScript!

AEVUM ANTIQUUM

Rivista di Filologia classica

A cura dell'Istituto di Filologia classica e di Papirologia

Frequenza: 1 numero all'anno

Fondata nel 1988 da Giovanni Tarditi, "Aevum antiquum" è una rivista di filologia classica. Nella nuova serie, inaugurata del 2001, ogni numero è diviso in due sezioni. La prima ("Forum") è incentrata attorno ad un tema unitario, un testo, un autore, un'idea della cultura antica greca o romana, e ospita un articolo base seguito da una discussione a più voci, o, in alternativa, gli atti di un convegno di particolare interesse. La seconda sezione ("Convivium") consiste in una serie di articoli di diversi autori relativi a specifici problemi posti dai documenti delle letterature classiche. Il Forum di ogni numero è dedicato, ad anni alterni, ad un tema greco o ad uno latino. In entrambe le sezioni la rivista, che intende essere fedele alla tradizione di rigore della migliore filologia classica, è sensibile alla riflessione teorica e metodologica più recente, ed è aperta alla ricerca interdisciplinare.

I contributi presentati a «Aevum Antiquum» sono valutati, in forma anonima, da studiosi competenti per la specifica disciplina (double-blind peer review).



ISSN carta: 1121-8932
ISSN digitale: 1827-7861

Direttore
LUIGI GALASSO

Segreteria di redazione
SILVIA BARBANTANI

Comitato Scientifico
ALBIO CESARE CASSIO, ETTORE CINGANO, LOWELL EDMUNDS, JOSÉ LUIS GARCĺA RAMÓN, MASSIMO GIOSEFFI, STEPHEN HARRISON, RICHARD JANKO, FAUSTO MONTANA

Comitato redazionale
GIUSEPPE ARICÒ, SILVIA BARBANTANI, MARIO CANTILENA, LUIGI CASTAGNA, ANDREA FILONI, LUIGI GALASSO, ELISABETTA MATELLI, MARIA PIA PATTONI, ANTONIETTA PORRO

Contatti:

Pinterest