Il tuo browser non supporta JavaScript!

Chris Carey

Libri dell'autore

The political world of Homer and tragedy digital
formato: Articolo | AEVUM ANTIQUUM - 2003 - 3
Anno: 2003
Il mondo fittizio della tragedia si trova nel punto di convergenza tra il mondo dell’epica e quello dell’Atene contemporanea. Benché gli Ateniesi provassero una profonda ostilità verso l’autocrazia nella vita reale, la risposta del pubblico al personaggio del re è condizionata da aspetti della rappresentazione, non dal ricordo (e dal timore) della tirannide. Il sistema politico (ri)creato nella tragedia non è statico ma cambia da poeta a poeta e da opera ad opera, come parte di un costante processo di (ri)negoziazione, non di un’evoluzione lineare. Lo stesso vale per altri aspetti del mondo politico e sociale della tragedia.
€ 6,00